22-23 ottobre 2022

Itinerario a piedi inclusivo, aperto anche a persone con disabilità sensoriale / cognitiva
Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Tra i periodi migliori per visitare le fitte foreste del nostro Appennino c’è sicuramente l’autunno, quando castagneti e faggete si tingono di caldi colori pastello e la natura si prepara al lungo inverno. Nel penultimo fine settimana di ottobre ci recheremo in una delle aree di maggior interesse naturalistico dell’Appennino settentrionale, il Parco delle Foreste Casentinesi.

Il parco si estende su un vasto territorio a cavallo tra Toscana e Romagna, e accoglie foreste particolarmente fitte ed estese. Alle quote superiori, sopra i 900 m circa, prevalgono faggi e abeti bianchi, alle quote inferiori querce, castagni, carpini e altre latifoglie. La fauna è quella tipica dell’Appennino, particolarmente abbondante a causa della poca antropizzazione e dell’istituzione del parco.

Abbiamo scelto come punto d’appoggio la caratteristica borgata montanara di Badia Prataglia, un luogo ricco di fascino e storia nel cuore del parco. Alloggeremo presso il Rifugio Casanova ed effettueremo 2 belle escursioni sia il sabato che la domenica.

La nostra guida ci racconterà di come queste foreste siano state una fonte di ricchezza, a causa del loro prezioso legname, fin dall’antichità. Ci inoltreremo nei meandri di quest’area naturale più lontani dai centri abitati, mangiando su spiazzi erbosi cinti dagli altissimi tronchi vetusti e cercando di riconoscere odori e suoni della flora e della fauna.

Come sempre tutto il week-end sarà aperto anche a persone con disabilità sensoriale e cognitiva, che potranno contare sull’aiuto degli altri partecipanti sia per il trasporto di andata e ritorno che per il trekking. In quest’occasione, come in altre in passato, saremo allietati anche dall’allegra presenza di Vito Valleriani, un nostro caro amico abruzzese che avrà con sé l’ormai famoso organetto da viaggio, sulle cui note di musica popolare ci divertiremo non poco la sera.

Per info e prenotazioni mettersi in contatto con Davide al +393273280484

Programma del fine settimana

Sabato 22 ottobre 2022
  • ore 8:00 incontro a Bologna in luogo da concordare e partenza
  • ore 10:15 arrivo a Badia Prataglia presso il Rifugio Casanova. Possibilità di poggiare velocemente i bagagli. Ritiro dei pranzi al sacco e partenza per una fantastica escursione tra le fitte foreste del Casentino nella loro veste più affascinante, quella autunnale;
  • ore 13:00 pranzo al sacco immersi nella natura;
  • ore 17:00 rientro in albergo e sistemazione nelle camere;
  • ore 20:00 cena a base di prodotti tipici casentinesi.
Domenica 23 ottobre 2022
  • ore 8:00 colazione;
  • ore 9:00 ritiro dei pranzi al sacco e partenza per un’altra giornata di camminate nella selvaggia natura del parco. Possibilità di lasciare i bagagli in auto o in albergo;
  • ore 12:30 pranzo al sacco immersi nella natura;
  • ore 16:30 rientro in albergo, ritiro dei bagagli e ripartenza per Bologna;
  • ore 18:30-19:00 arrivo a Bologna.

Come iscriversi

Il trekking è riservato ai tesserati dell’ASD In2thewhite, sarà possibile tesserarsi in occasione di questa iniziativa.

Il costo del weekend è pari a 120€ e comprende:

  • guida ambientale escursionistica;
  • trattamento di mezza pensione presso il Rifugio Casanova di Badia Prataglia, con cena a base di prodotti tipici del casentino toscano;
  • pranzo al sacco del sabato e della domenica;
  • trasporto in auto da e per Bologna;
  • presenza di persone vedenti che si metteranno a disposizione, se necessario, per fare da guida durante il trekking;
  • tesseramento base, di durata annuale, per chi non fosse già tesserato, alla nostra associazione In2thewhite, comprensivo di copertura assicurativa infortuni e di responsabilità civile.

Il tesseramento è incluso nella quota di partecipazione per chi non è ancora associato. Offriamo il tesseramento per invogliarvi a partecipare alle nostre attività, di conseguenza chi si è già tesserato in passato pagherà la stessa quota di partecipazione di chi sottoscrive la tessera in questa occasione.

La quota di partecipazione non comprende eventuali extra non citati sopra

Le iscrizioni saranno chiuse mercoledì 19 ottobre, giorno entro il quale deve essere versata la quota di partecipazione, intesa come data di ricezione del bonifico. I posti ovviamente potrebbero finire prima se il numero massimo di iscritti sarà raggiunto.

Avremo cura di mettere in contatto fra di loro i partecipanti, in particolare quelli con disabilità visiva, per il trasporto, che avverrà con auto private.

A chi metterà a disposizione la propria auto riserveremo un contributo di 80€ come rimborso delle spese di benzina e autostrada.

AVVERTENZE

ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO:

Cammineremo in pieno autunno nel cuore dell’Appennino a quote comprese tra 800 e 1400 m di altitudine, perciò occorrerà un abbigliamento quasi invernale. Vi consigliamo di vestirvi a strati, perché nelle ore centrali della giornata si potrà sentire la necessità di spogliarsi un po'.

Obbligatorio l’utilizzo di scarpe da trekking adatte a camminare in montagna, e  consigliato quello di bastoncini telescopici, in particolare per i non vedenti. Fortemente consigliato portare con sé anche un completo o almeno una giacca impermeabile, visto che in autunno il rischio di pioggia da quelle parti è abbastanza elevato.

Si ricorda di portare con sé anche una borraccia, dal momento che il pranzo al sacco non comprende l’acqua per motivi di sostenibilità ambientale. Consigliato avere con sé circa 1 litro d’acqua.

COSA ASPETTARSI DAL WEEKEND:

Il trekking sarà di difficoltà media e adatto a persone abituate a camminare, anche in salita, per qualche ora di fila. Cammineremo su strade forestali e su sentieri mai troppo tecnici, ma comunque stretti e a tratti con pendenze discrete, con presenza di sassi e radici. Consigliamo, in particolare alle persone con disabilità visiva, di iscriversi solo se si hanno già avute esperienze positive di escursioni in bosco, poiché il livello tecnico potrebbe essere troppo alto per un principiante assoluto.

In rifugio ci disporremo in 11 camere da 2, alcune doppie e altre matrimoniali, tutte con bagno privato tranne 2 doppie che lo avranno in comune. Saranno disponibili asciugamani, lenzuola e asciugacapelli, quindi non sarà necessario portarverli da casa.

in caso di cancellazione / maltempo

IN CASO DI MALTEMPO

Qualora il maltempo dovesse impedire lo svolgimento dell’escursione in modo piacevole e sicuro, la giornata sarà annullata e le quote di partecipazione restituite, al netto della quota di tesseramento di 20 euro, che non può essere restituita.

IN CASO DI CANCELLAZIONE

Qualora un partecipante dovesse annullare la propria partecipazione oltre il giorno giovedì 20 ottobre 2022, la quota di partecipazione non potrà essere restituita. In caso un partecipante dovesse annullare la propria partecipazione prima di tali termini, la quota verrà restituita al netto della quota di tesseramento, pari a 20 euro, che non può in ogni caso essere restituita.

Progetto realizzato da

con il sostegno di