02-04 giugno 2022

TREKKING INCLUSIVO APERTO ANCHE A PERSONE CON DISABILITà SENSORIALE / COGNITIVA
Orsigna e Foresta del Teso - (PT)

Ad un anno di distanza dal trekking del 2021 lungo la Via della lana e della seta vi proponiamo un’altra esperienza escursionistica di difficoltà medio alta sulle nostre montagne. Questa volta andremo alla scoperta di uno dei tratti più selvaggi dell’Appennino tosco emiliano, ossia della porzione compresa tra la montagna pistoiese e l’alto Appennino bolognese. In questa zona le foreste di faggi e conifere sono particolarmente fitte e i crinali che le sovrastano offrono panorami spettacolari sia verso il nord Italia che verso la Toscana e il Tirreno. Noi partiremo dall’antico borgo montanaro di Orsigna, dove ha dimorato a lungo lo scrittore Tiziano Terzani, per poi inerpicarci su irti sentieri tra i boschi alla volta del crinale spartiacque tosco emiliano, tra i massicci montuosi del Corno alle Scale e del Monte Gennaio.

Avremo così modo di vivere a pieno la valle del torrente Orsigna, un luogo naturalisticamente straordinario dove sorge la foresta del Teso, tra i boschi più estesi di questa porzione d’Appennino. Qui, oltre ad una fitta vegetazione composta in gran parte da piante ad alto fusto come castagni, faggi e abeti, vive una fauna molto variegata che comprende, tra gli altri, anche cervi, daini, mufloni e lupi appenninici.

Successivamente valicheremo lo spartiacque appenninico entrando in provincia di Bologna, dove percorreremo le alte valli dei torrenti che, sempre ricchi d’acqua, molto più a valle confluiscono nel fiume Reno.

Il weekend è pensato per escursionisti esperti e abituati a camminare per diverse ore di fila, percorrendo parecchio dislivello in salita. Le sistemazioni saranno quelle tipiche dei rifugi di montagna, dunque grandi camerate con i servizi igienici in condivisione.

L’occasione è perfetta per chi vuole mettersi alla prova su un tracciato un po' più impegnativo del solito e per chi vuole esplorare le zone più inaccessibili e incontaminate delle nostre montagne.

Per info e prenotazioni mettersi in contatto con Davide +393273280484

Programma del fine settimana; in corso di definizione, le info saranno disponibili al più presto

giovedì 2 giugno 2022
  • ore 7:30 ritrovo a Bologna in luogo da concordare, sistemazione sulle auto e partenza;
  • ore 9:30 arrivo a Orsigna, parcheggio delle auto poco sopra il paese e partenza;
  • ore 12:30 pranzo al sacco al Rifugio Porta Franca;
  • ore 18:00 arrivo al rifugio Duca degli Abruzzi nello straordinario scenario del crinale spartiacque, dove a 1775 m di altitudine sorge il Lago Scaffaiolo;. Distanza percorsa 11,5 km, dislivello +1250 m in salita, -300 in discesa;
  • ore 20:00 cena in rifugio a base di prodotti tipici della montagna tosco emiliana;
  • pernotto in un’unica camerata con bagni in comune.
venerdì 3 giugno 2022
  • ore 8:00 colazione in rifugio;
  • ore 9:00 partenza per una bellissima giornata di trekking che ci vedrà percorrere strette vallate contornate da foreste e panoramici crinali con destinazione il Rifugio Porta Franca, 1580 m di altitudine;
  • ore 12:30 pranzo al sacco al Rifugio Segavecchia;
  • ore 18:00 arrivo stimato al Rifugio Porta Franca. Distanza percorsa 13,5 km, dislivello +1000 m in salita, -1200 in discesa;
  • ore 20:00 cena a base di prodotti tipici della montagna pistoiese;
  • pernotto in camerata con servizi igienici in comune.
sabato 4 giugno 2022
  • ore 8:00 colazione;
  • ore 9:00 ritiro dei pranzi al sacco e partenza per la nostra ultima giornata di cammino, che ci vedrà concludere l’esplorazione della valle del torrente Orsigna;
  • pranzo al sacco immersi nella natura;
  • ore 16:30 arrivo stimato alle auto. Possibilità di fermarsi nel borgo di Orsigna per una breve visita e una merenda in compagnia al bar del paese. Distanza percorsa 11,5 km, dislivello +480 m in salita, -1170 in discesa;
  • ore 20:00 arrivo stimato a Bologna.

Avremo cura di mettere in contatto fra di loro i partecipanti, in particolare quelli con disabilità visiva, per il trasporto, che avverrà con auto private.

A chi metterà a disposizione la propria auto riserveremo un contributo di 50 euro come rimborso delle spese di benzina e autostrada.

Posti disponibili: 11

Come iscriversi

Il trekking è riservato ai tesserati dell’ASD In2thewhite, sarà possibile tesserarsi in occasione di questa iniziativa. 

Il costo della 3 giorni è pari a 120 euro e comprende:

  • guida ambientale escursionistica;
  • trattamento di mezza pensione per 2 notti al Rifugio Duca degli Abruzzi e al Rifugio Porta Franca;
  • pranzi al sacco per tutte e 3 le giornate;
  • trasporto in auto da e per Bologna;
  • presenza di persone vedenti che si metteranno a disposizione, se necessario, per fare da guida durante il trekking;
  • tesseramento base, di durata annuale, per chi non fosse già tesserato, alla nostra associazione In2thewhite, comprensivo di copertura assicurativa infortuni e di responsabilità civile.

Il tesseramento è incluso nella quota di partecipazione per chi non è ancora associato. Offriamo il tesseramento per invogliarvi a partecipare alle nostre attività, di conseguenza chi si è già tesserato in passato pagherà la stessa quota di partecipazione di chi sottoscrive la tessera in questa occasione.

La quota di partecipazione non comprende eventuali extra non citati sopra

Le iscrizioni saranno chiuse venerdì 27 maggio, giorno entro il quale deve essere versata la quota di partecipazione, intesa come data di ricezione del bonifico.

Avvertenze

ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO: cammineremo ad inizio estate a quote comprese tra i 900 e i 1800 m di quota, consigliamo quindi un abbigliamento su più strati. Anche l’estate è una stagione imprevedibile in alto Appennino, consigliamo quindi di portare con voi qualche capo un po' più caldo che potrete usare in caso di necessità, anche se contiamo di poterci muovere con un abbigliamento tendenzialmente leggero. Obbligatorio l’utilizzo di scarpe da trekking adatte a camminare in montagna, e  consigliato quello di bastoncini telescopici, in particolare per i non vedenti, e di una giacca impermeabile da indossare in caso di pioggia.

Si ricorda di portare con sé anche la borraccia, dal momento che il pranzo al sacco non comprende l’acqua per motivi di sostenibilità ambientale.

I trekking saranno di difficoltà medio alta e adatti a persone abituate a camminare per parecchie ore di fila

Le sistemazioni nei rifugi saranno spartane, con letti disposti all’interno di un’unica camerata con i bagni in comune. Sarà necessario portare con sé un sacco a pelo non troppo pesante, ma comunque per temperature intorno ai 15 gradi. Se la normativa Covid dovesse cambiare c’è la possibilità che il rifugio fornisca anche le coperte e le ciabattine per la doccia. In questo caso non sarà necessario portare il sacco a pelo, a proposito informeremo i partecipanti qualche giorno prima della partenza.

IN CASO DI MALTEMPO / CANCELLAZIONE

Qualora il maltempo dovesse impedire lo svolgimento dell’escursione in modo piacevole e sicuro, la giornata sarà annullata e le quote di partecipazione restituite, al netto della quota di tesseramento di 20 euro, che non può essere restituita.

Qualora un partecipante dovesse annullare la propria partecipazione oltre il giorno giovedì 21 aprile 2022, la quota di partecipazione non potrà essere restituita. In caso un partecipante dovesse annullare la propria partecipazione prima di tali termini,  la quota verrà restituita al netto della quota di partecipazione, pari a 20 euro, che non può in ogni caso essere restituita.

Progetto realizzato da

con il sostegno di