16-17 luglio 2022

TREKKING INCLUSIVO APERTO ANCHE A PERSONE CON DISABILITà sensoriale / cognitiva
Monte Cusna, Alto Appennino Reggiano (RE)

La calura opprimente dell’estate è uno dei motivi più validi per scappare in montagna, immergendosi nel refrigerio e nella tranquillità che il nostro Appennino sa regalare in questa stagione. 
Meta del nostro week-end di trekking questa volta sarà l’Appennino reggiano, più precisamente l’alta valle del torrente Dolo e la porzione di crinale spartiacque comprendente, tra gli altri, il Lago Bargetana e il Monte Prado, un’area geografica dall’indiscusso valore naturalistico e paesaggistico, tanto che ricade all’interno del territorio del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano.

Visiteremo fitte pinete secolari costeggiando torrenti d’acqua freschissima, camminando fin dove il bosco si dirada per lasciare spazio agli ampi prati d’alta quota, dove d’estate crescono i mirtilli. Conquisteremo ben 2 vette appenniniche, il Monte Giovarello e il Monte Prado, e ammireremo la tranquillità di uno dei luoghi più suggestivi dell’Appennino settentrionale, ossia l’anfiteatro glaciale del Lago Bargetana. 
Come sempre il fine settimana sarà accessibile alle persone con disabilità visiva che vorranno mettersi in gioco e cimentarsi in un’esperienza immersi nella natura, potendo contare, se necessario, sull’aiuto dei partecipanti vedenti, che potranno cogliere l’occasione per scoprire e confrontarsi con una realtà nuova e arricchente.

Per informazioni mettersi in contatto con Davide: +39 327 328 0484

Programma del fine settimana; in corso di definizione, le info saranno disponibili al più presto

sabato 16 luglio 2022
  • ore 7:30 incontro a Bologna in luogo da definire, sistemazione nelle auto e partenza;
  • ore 10:00 arrivo a Civago, grazioso borgo di montagna nell’alta valle del torrente Dolo, nell’alto Appennino reggiano. Incontro con la guida ambientale escursionistica Giovanni Costi dell’associazione Altri passi e partenza verso una giornata di trekking immersi nella natura dell’Appennino. Attraverso una carrareccia in leggera salita ci inoltreremo nel cuore del parco e, dopo aver oltrepassato il torrente Dolo su di un ponticello di legno, ci inoltreremo nell’abetina reale, tra le più antiche d’Europa, che ci condurrà al Rifugio Segheria, 1410 m di altitudine;
  • ore 12:30 arrivo al rifugio e ritiro dei pranzi al sacco, da consumare presso la struttura o seduti al fresco del bosco circostante;
  • nel pomeriggio escursione verso il Passo delle Forbici e su fino alla vetta del Monte Giovarello, 1760 m, per ammirare il vasto panorama che, nelle giornate più limpide, può lasciar scorgere sia il Mar Tirreno che le Alpi;
  • ore 18:30 rientro al Rifugio Segheria. Distanza percorsa 14,5 km, dislivello 800 m in salita, 400 in discesa;
  • ore 20:00 cena a base di prodotti tipici della montagna emiliana; dopo cena potremmo rilassarci fuori dal rifugio ascoltando i suoni del bosco di notte.
domenica 17 luglio 2022
  • ore 8:00 colazione;
  • ore 9:00 ritiro dei pranzi al sacco e partenza per una fantastica giornata di trekking che ci condurrà alla volta del crinale appenninico, poco sotto al quale sorge il bellissimo Lago Bargetana, dove sosteremo per la pausa pranzo. Nel pomeriggio potremmo camminare sul sentiero 00 che corre lungo il crinale e, se ne avremmo voglia, potremmo conquistare la vetta del Monte Prado, che con i suoi 2054 m è la montagna più alta della Toscana, e dal quale si gode di una splendida vista sull’alta Garfagnana e sulle Alpi Apuane;
  • ore 18:30 rientro alle auto a Civago. Distanza percorsa circa 13 km, dislivello 700 m in salita, 1050 in discesa;
  • ore 21:00 arrivo stimato a Bologna.

Avremo cura di mettere in contatto fra di loro i partecipanti, in particolare quelli con disabilità visiva, per il trasporto, che avverrà con auto private.

A chi metterà a disposizione la propria auto riserveremo un contributo di 70 euro come rimborso delle spese di benzina e autostrada.

Come iscriversi

Il trekking è riservato ai tesserati dell’ASD In2thewhite, sarà possibile tesserarsi in occasione di questa iniziativa.

Il costo del week-end è pari a 80€ e comprende:

  • guida ambientale escursionistica;
  • trattamento di mezza pensione al Rifugio Segheria, la cena comprenderà antipasto, primo, secondo, dolce e acqua, altre bevande escluse;
  • pranzi al sacco del sabato e della domenica, comprensivi di 2 panini, snack dolce e bibita;
  • trasporto in auto da e per Bologna;
  • presenza di persone vedenti che si metteranno a disposizione, se necessario, per fare da guida durante il trekking;
  • tesseramento base, di durata annuale, per chi non fosse già tesserato, alla nostra associazione In2thewhite, comprensivo di copertura assicurativa infortuni e di responsabilità civile.

IL tesseramento è incluso nella quota di partecipazione per chi non è ancora associato. Offriamo il tesseramento per invogliarvi a partecipare alle nostre attività, di conseguenza chi si è già tesserato in passato pagherà la stessa quota di partecipazione di chi sottoscrive la tessera in questa occasione.

La quota di partecipazione non comprende eventuali extra non citati sopra

Le iscrizioni saranno chiuse venerdì 8 luglio, giorno entro il quale deve essere versata la quota di partecipazione, intesa come data di ricezione del bonifico.

Avvertenze

Abbigliamento consigliato: cammineremo in piena estate a quote comprese tra i 1000 e i 2000 m di quota, consigliamo quindi un abbigliamento su più strati. Anche l’estate è una stagione imprevedibile in alto Appennino, consigliamo quindi di portare con voi qualche capo un po' più caldo che potrete usare in caso di necessità, anche se contiamo di poterci muovere con un abbigliamento tendenzialmente leggero. Necessari anche un capo impermeabile anti pioggia in caso di temporale e un cappellino per ripararsi dal sole.

Obbligatorio l’utilizzo di scarpe da trekking adatte a camminare in montagna, e consigliato quello di bastoncini telescopici, in particolare per i non vedenti.

Si ricorda di portare con sé anche una borraccia, dal momento che il pranzo al sacco non comprende l’acqua per motivi di sostenibilità ambientale. Consigliato avere con sé circa 1 litro d’acqua.

I trekking saranno di difficoltà media e adatti a persone abituate a camminare, anche in salita, per 4-5 ore di fila. Cammineremo su strade forestali e su sentieri mai troppo tecnici, ma comunque stretti e a tratti con pendenze discrete, con la presenza di sassi o radici. Da segnalare la lunga discesa nel pomeriggio del secondo giorno per scendere dalla vetta del Monte Prado a Civago.

Al Rifugio Segheria ci sistemeremo in 2 camere quadruple e una camerata da 6, ognuna delle 3 camere avrà un bagno privato.

Sarà necessario portare con sé delle ciabattine per muoversi all’interno del rifugio, l’asciugamano e il bagnoschiuma e/o shampo, dal momento che nei bagni sarà presente solo il sapone per le mani. Chiediamo inoltre la cortesia di non portare l’asciugacapelli per evitare problemi di sovraccarico energetico.

Al rifugio non c’è rete wi-fi e i telefoni non prendono, è comunque disponibile il telefono fisso per comunicazioni d’emergenza.

Specifichiamo comunque che quelle sopra descritte sono le normali condizioni riscontrabili in quasi tutti i rifugi di montagna.

IN CASO DI MALTEMPO / CANCELLAZIONE

Qualora il maltempo dovesse impedire lo svolgimento dell’escursione in modo piacevole e sicuro, la giornata sarà annullata e le quote di partecipazione restituite, al netto della quota di tesseramento di 20 euro, che non può essere restituita.

Qualora un partecipante dovesse annullare la propria partecipazione oltre il giorno giovedì 14 luglio 2022, la quota di partecipazione non potrà essere restituita. In caso un partecipante dovesse annullare la propria partecipazione prima di tali termini,  la quota verrà restituita al netto della quota di tesseramento, pari a 20 euro, che non può in ogni caso essere restituita.

Progetto realizzato da

con il sostegno di