Cookie policy

Il presente sito Web archivia cookie sul computer dell'utente, che vengono utilizzati per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito e ricordare i comportamenti dell'utente in futuro. I cookie servono a migliorare il sito stesso e offrire un servizio più personalizzato, sia sul sito che tramite altri supporti. Per ulteriori informazioni sui cookie, consultare l'informativa sulla privacy e la cookie policy. Se non si accetta l'utilizzo, non verrà tenuta traccia del comportamento durante visita, ma verrà utilizzato un unico cookie nel browser per ricordare che si è scelto di non registrare informazioni sulla navigazione.

Il bosco della Panfilia
Provincia di Bologna

Il bosco della Panfilia, Provincia di Bologna, Itinerari, ciclabili, offroad, accessibili, disabili, MTB, handbike, mountain tandem, outdoor 365

Gli eventi promossi in questa pagina fanno parte di Bologna Estate 2019, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Destinazione Turistica.

Dove siamo?

L’itinerario inizia presso Malalbergo e conduce, pedalando sulle sponde del fiume Reno, presso la Riserva naturale del Bosco della Panfilia.

Dati tecnici

Tipo di itinerario: LOOP

Lunghezza: 35.3km
Dislivello in salita/discesa: 70m / 70m

Difficoltà tecnica

IMBA 2
70% strade sterrate / terra battuta
30% asfalto

Percorribilità

AGGIORNAMENTO DEL 10/05/2019

Lo stato attuale di manutenzione degli argini del fiume Reno (erba non sfalciata) e la presenza di alberi abbattuti dalle intemperie lungo il percorso lo rendono al momento accessibile solo a bordo di biciclette e tandem. Si sconsiglia l'uso di handbike.

Profilo altimetrico

Traccia GPS

Quando andare

Il tracciato proposto può essere percorso tutto l'anno.

Come partecipare?

Il ritrovo è fissato per il giorno 19 maggio 2019 qui: https://goo.gl/maps/DNyzuad9nd8SBERT8

Per partecipare alle escursioni si dovrà procedere al tesseramento all'ASD In2thewhite (20€, durata annuale, con copertura assicurativa) e versare la quota di partecipazione di 10€ per ogni escursione. La quota comprende la presenza di accompagnatori preparati; il noleggio di tandem e handbike ha una tariffa di 40€ / giorno.

Prenotazione obbligatoria a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 


L’itinerario inizia a Malalbergo e conduce al bosco della Panfilia pedalando sull'argine del fiume Reno, senza particolari difficoltà tecniche e con dislivello sostanzialmente trascurabile.

Buona parte del percorso si svolge sull'argine, dove lo sfalcio dell'erba non sempre è garantito; nei periodi primaverili il passaggio potrebbe sembrare difficile, ma una traccia percorribile nella vegetazione è sempre presente; la presenza però di alcuni alberi abbattuti lungo il percorso ne impedisce la fruizione a bordo di handbike (aggiornamento del 10 maggio 2019).

E' necessario portare attenzione ai periodi in cui, per le abbondanti piogge, il livello del fiume Reno si innalza sino a raggiungere livelli tali da rendere pericoloso il territorio da esso bagnato; si raccomanda prudenza e attenzione dunque nei periodi di precipitazioni copiose.

Il Bosco della Panfilia

Con una superficie di circa 81 ettari, l'area è situata in un'ampia ansa golenale del fiume ed è soggetta a periodici allagamenti in relazione alle piene.

Il Bosco Panfilia comprende un tratto del fiume Reno e un lembo di foresta adiacente, tipico esempio di bosco umido di pianura un tempo diffuso in tutta la pianura padana. La vegetazione, insediata su suolo di origine alluvionale composto da stratificazioni alternate di depositi sabbiosi e argilloso-limosi, presenta accentuate caratteristiche di bosco fluviale essendo prevalentemente localizzato in un ambito golenale invaso dalle piene autunnali e primaverili più accentuate. 

Nonostante alcune trasformazioni subite nel tempo e a pratiche di pioppicoltura, il Bosco Panfilia rappresenta per qualità ed estensione un importante biotopo della regione in ambiente ripariale.

La varietà della flora presente rispecchia quelle tipiche di un bosco di pianura che vegeta su terreni tendenzialmente asfittici, periodicamente allagati e invasi da sedimenti finissimi. Tra le specie arboree dominano, con esemplari anche di grandi dimensioni, la farnia, il frassino ossifillo e il pioppo bianco; diffusi sono anche l'olmo, l'acero campestre e il salice bianco.

Tra le piante arbustive sono presenti nel bosco il prugnolo, il biancospino, il sanguinello, il nocciolo, il sambuco e il ligustro.

Lo strato erbaceo, poco sviluppato, è dominato da fitti cespi di Carex pendula[12]. Le zone che più raramente vengono raggiunte dalle piene presentano invece un esteso tappeto di edera

La Val Marecchia: da Rimini a Verucchio, Provincia di Rimini, Itinerari, ciclabili, offroad, accessibili, disabili, MTB, handbike, mountain tandem, outdoor 365

Progetto realizzato da

con il sostegno di